Semi di coriandolo interi

Semi di Coriandolo, una delle spezie più antica del mondo. I semi sono singolarmente dolci, con un curioso aroma di salvia e arancio.

[prodotto_outlet]

Semi di Coriandolo, una delle spezie più antica del mondo. I semi sono singolarmente dolci, con un curioso aroma di salvia e arancio.

9,00 

Semi di coriandolo interi
Descrizione

È utile e versatile, si accosta bene a qualsiasi sapore e non rischia mai di dominare altri aromi. Consigliati in abbinamento al suo compagno preferito, il cumino, si accosta bene anche ad altre spezie come l’aglio, il cardamomo, i chiodi di garofano, il cocco, la curcuma, il finocchio e lo zenzero.

Gli americani mangiano molto coriandolo e la maggior parte viene utilizzato per aromatizzare alcuni dei cibi preferiti dagli americani come hot dog, salsicce, carni, pasticcini e biscotti. È anche un aromatizzante utilizzato nel gin e in altri superalcolici.

Usali negli stufati, sformati, marinate, vinaigrette, preparazioni sottaceto, strofinato su carni e pesci prima della cottura, con funghi, riso e cous cous. Non fateli mancare in cucina, nel macinapepe con i grani di pepe.

Che sapore hanno

Sono caldi, aromatici, dolci . Hanno un gradevole sapore di limone e un aroma floreale, e richiamano in qualche modo i sentori dei tradizionali curry indiani, di cui tra l’altro ne sono solitamente ingredienti.

In cucina

Hanno una deliziosa nota balsamica e agrumata, particolarmente intensa. Sono in grado di donare un “tocco femminile” a iò che si prepara. Eleganza, gusto, in grado di contrastare le note amare. Gli accostamenti più particolari sono davvero estremi, nel senso che cambiano completamente il gusto della ricetta virando verso un complesso bouquet di aromi.

Per esempio in abbinamento al caffè, soprattutto in Marocco dove è usuale utilizzarli, regalando note fiorite ed agrumate. Se volete provare, al momento di preparare un buon espresso, unite un cucchiaino di semi macinati al caffè che utilizzate.

Si sposano in maniera eccellente con formaggi di capra, o con la carne di maiale nella preparazione di wurstel, nelle salsicce e mortadelle, Utilizzate come marinatura con il filetto di maiale, sono anche ingrediente fondamentale dell’afelia, celebre stufato di carne particolarmente comune a Cipro o in Grecia. Un solo, e dolce consiglio.. Provateli spolverati su un caldo muffin al mirtillo, gioia per il palato!

Miscele di spezie

Sono presenti in moltissime miscele della cucina Internazionale, come i curry o masala, la miscela Jerk, la 5 spezie, Garam Masala, la Za’atar, la Baharat e la Ras El Hanout.

Nelle miscele più tradizionali della cucina Italiana c’è il pisto napoletano, un mix di spezie usato in alcuni dolci tipici, quali mostaccioli, rococò e susumelle. Qesta ricetta è semplice da preparare.

Il coriandolo è una componente fondamentale del mix, se volete provare a farlo in casa avrete bisogno di (per 100 grammi di pisto napoletano)

Miscelate il tutto e ponetelo a riposo per qualche giorno prima di utilizzarlo.

Ricette

Sono un ingrediente universale, e si abbinano quindi a moltissime ricette di ogni tipo. Potreste preparare dei chutney, assemblare dei rub per la cottura al barbecue, per la preparazione di burger vegetariani e vegani, fino ad arrivare alle ricette dolci..

Bistecca di manzo aromatizzata

La combinazione di cumino, coriandolo e peperoncino macinato crea un gustoso Rub barbecue per la carne di manzo . Lo zucchero di canna favorisce la caramellizzazione.

Preparate il rub per manzo suddividendo in parti uguali zucchero, sale, cumino, coriandolo e peperoncino di cayenne.

Asciugate la bistecca di Manzo per accentuare la reazione di maillard in cottura, applicate il mix e cuocete girandola una volta per lato sino a cottura ultimata. A questo punto può essere servito, magari dopo la scaloppatura della carne.

Cocktail

I semi di coriandolo possono essere aggiunti a diversi coktail, per aumentare le piacevoli note eromatiche. Un ginger Martini, o un classico gin tonic con Limone e rosmarino. È possibile anche creare uno sciroppo di semi di coriandolo, per poterlo aggiungere ai cocktail. Famoso il Vulcano Moorea di Diego Barcellos, un cocktail a base di tequila con papaya locale e frutto del drago.

Tisane

Per la preparazione di una tisana di semi di coriandolo basterà aggiungere a 100 ml di acqua bollente 2 grammi di semi di coriandolo, lasciare in infusione per qualche minuto dopodichè filtrare il tutto prima di degustare il decotto preparato.

Come si usano

I semi di coriandolo andrebbero solitamente tostati un minimo e successivamente macinati prima dell’uso; in caso contrario, possono avere una consistenza dura da masticare.

Come tritare

Dopo avere effettuato una breve tostatura, potrete utilizzare un mortaio e relativo pestello schiacciando inizialmente i semi di coriandolo, per poi roteare il pestello in macinazione. Vi consigliamo questo passaggio per evitare che i semini vadano in gio per tutta la cucina! Potrete utilizzare anche un macina caffè. macina spezie, stando però attenti a intervallare macinature a pause, per evitare che i semi di coriandolo si scaldino eccessivamente, disperdendo i profumi racchiusi al loro interno. In questo modo triterete al meglio i semi polverizzandolo

Sostituzioni

Se non hai a disposizione dei semi di coriandolo e la ricetta li richiede, puoi provare ad usare semi di finocchio, semi di cumino o kummel, separatamente o in combinazione.

Pianta del coriandolo

Il coriandolo (Coriandrum sativum, L. 1753) o prezzemolo cinese o con il nome spagnolo cilantro, è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Apiaceae (o Umbelliferae). Appartiene alla stessa famiglia del cumino, dell’aneto, del finocchio e del prezzemolo.

Benessere

Le vitamine, i minerali e gli antiossidanti presenti nel coriandolo forniscono significativi benefici per la salute. Foglie e semi di coriandolo sono ricchi di vitamina K, che svolge un ruolo importante nell’aiutare la coagulazione del sangue.

La vitamina K aiuta anche le ossa, ed è un importante aiuto nella prevenzione dell’osteoporosi . Inoltre, le prove indicano che la vitamina K aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache. Le sue proprietà sono quindi di certe molto valide per il nostro benessere.

Conservazione

Riponili in una dispensa possibilmente distante da fonti di calore, umidità e luce. Questo piccolo accorgimento li manterrà per molto più tempo, e disperderanno decisamente meno proprietà aromatiche.

Prezzo

Esistono 9 diversi di gradi qualitativi sul mercato, che tanno ad indicare le dimensioni, la pulizia del prodotto finito, la presenza o meno di pezzettini vegetali, la quantità di rotture all’interno dei semi. Un prezzo maggiore indica una selezione di prodotto, puro e senza corpi estranei, di buona dimensione e dall’aroma pronunciato.

Come si usa in cucina

Come si usa in cucina

Hanno una deliziosa nota balsamica e agrumata, particolarmente intensa. Sono in grado di donare un “tocco femminile” a  ciò che si prepara. Eleganza, gusto, in grado di contrastare le note amare. Gli accostamenti più particolari sono davvero estremi, nel senso che cambiano completamente il gusto della ricetta virando verso un complesso bouquet di aromi.

Per esempio in abbinamento al caffè, soprattutto in Marocco dove è usuale utilizzarli, regalando note fiorite ed agrumate. Se volete provare, al momento di preparare un buon espresso, unite un cucchiaino di semi macinati al caffè che utilizzate.

Si sposano in maniera eccellente con formaggi di capra, o con la carne di maiale nella preparazione di wurstel, nelle salsicce e mortadelle, Utilizzate come marinatura con il filetto di maiale, sono anche ingrediente fondamentale dell’afelia, celebre stufato di carne particolarmente comune a Cipro o in Grecia. Un solo, e dolce consiglio.. Provateli spolverati su un caldo muffin al mirtillo, gioia per il palato!

Conservazione

Conservazione

Conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.

Dettagli Tecnici

Dettagli Tecnici

Lotto: SMCRNDL122
Scadenza: 31/12/2024
Classificazione APG IV: Angiosperme – Famiglia Apiaceae Genere Coriandrum Specie C. sativum
Nomenclatura binomiale: Coriandrum sativum (L., 1753)
Provenienza: Est Europa

Sta bene con

Sta bene con

ALTRE ERBE E SPEZIE:

  • SPEZIE: Shichimi tōgarashi , bacche di ginepro, pepe rosa, semi di finocchio, pimento, pepe cumeo, pepe nero tellicherry, pepe di Selim, cardamomo verde, peperoncino cayenne, anice stellato, nigella sativa, ajowan, noce moscata, galanga, semi di aneto, semi di carota, semi di kummel, semi di anice, bacche di mirto, macis, alloro, cumino, cannella regina, curcuma, chiodi di garofano, pepe di sichuan, sommacco, zenzero, cannella cassia, cardamomo nero, cumino nero, semi di annatto
  • ERBE: Maggiorana, fiori di arancio, assenzio, eucalipto, melissa, menta, basilico, santoreggia, lavanda, timo, origano, achillea, camomilla, salvia, rosmarino, timo limone, boccioli di rosa, borragine, kummel, verbena, kaffir lime, finocchietto selvatico, dragoncello, ibisco, camomilla, menta piperita
  • CARNI: Bacon, filetto di maiale, pork belly, cotoletta di maiale, fagiano, prosciutto serrano, filetto di manzo, cinghiale, cervo, hamburger, colombaccio selvatico, coniglio, agnello, filetto d’anatra, ribeye, entrecote di manzo, manzo crudo, chorizo, pollo, tacchino
  • PESCE E CROSTACEI: Orata, filetto di merluzzo, ricci di mare, ostriche, cefalo, filetto di merluzzo, seppie, triglie, stoccafisso, scorfano, sgombro, sardine, bottarga, granchio, salmone, uova di merluzzo, capesante, vongole, gamberoni, triglia, rombo, tonno
  • VEGETALI: Bietole, carote, sedano rapa, bulbo di finocchio, finferli, foglie di sedano, pastinaca, cavolo, cavoletti di bruxelles, pomodoro, aji amarillo, avocado, patate dolci, coulis di peperoni, foglie di vite, patate dolci viola, alga wakame, kimchi, radice di levistico, melanzane, carciofi, spugnola, patate, asparagi verdi
  • DOLCI: Miele di castagno, miele agrumato, cioccolato fondente, miele di lavanda, granella di cacao, crema di cioccolato, miele di tiglio, miele di acacia, cioccolato al latte, polvere di cacao
  • FRUTTA: Scorza di lime, kumquat, pompelmo, lime, mandarino, pomelo, scorza d’arancia, arancia rossa, buccia di mandarino, scorza di limone, ribes nero, uva passa, mirtillo rosso, limone
  • FRUTTA SECCA E SEMI: Pinoli, castagne, arachidi tostate, pistacchio pralinato, semi di lino, mandorle tostate, noce di macadamia, nocciole, semi di girasole, noci
  • LATTICINI: Latte scremato in polvere, mozzarella di bufala, vacherin, burro, parmigiano reggiano, latte di bufala, latte vaccino, mozzarella, mascarpone, stilton, cheddar, tuorlo d’uovo, ricotta, latte di soia
  • CONDIMENTI, GRASSI E OLI: Ketchup, salsa senape, aceto di mirtilli, olio di oliva, salsa chimichurri, colatura di alici, olio di semi di sesamo, capperi, olio di semi di zucca, latte di cocco, olio di nocciola
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Semi di coriandolo interi”

×