Zenzero

Lo Zenzero in polvere è elemento base delle cucine di India, Cina, Corea, Thailandia, Indonesia e Vietnam, è sempre più apprezzato anche nelle cucine occidentali. La polvere di zenzero macinata mantiene intatta la fragranza speziata ed il caratteristico sapore pungente, piccante ed esperidato.

[prodotto_outlet]

Lo Zenzero in polvere è elemento base delle cucine di India, Cina, Corea, Thailandia, Indonesia e Vietnam, è sempre più apprezzato anche nelle cucine occidentali. La polvere di zenzero macinata mantiene intatta la fragranza speziata ed il caratteristico sapore pungente, piccante ed esperidato.

7,90 

Vuoi acquistare in Vaso Vetro o Busta Doypack?

Descrizione

Zenzero, come usarlo

Lo zenzero ccompagna sapientemente con il berberè, biscotti, legumi, chaat masala, cozze, spolverizzato su zucca e patate dolci insieme allo zucchero di canna, salse bianche, dessert, ripieni, gelati, curry e tè al latte speziato.

Provatelo anche come ingrediente per una panatura fresca e piacevole, usate lo zenzero con carni bianche o filetti di pesce delicati. È fantastico anche con verdure cotte, zuppe, minestre e passati di verdure, frullati e concentrati. E provate questa chicca.. aggiungetene una punta ad un vasetto di yogurt di capra.. Strepitoso!

Lo nostra polvere di zenzero ha un profumo dolce e pungente, con note agrumate, ed un retrogusto gradevole e leggermente piccante. Quando parliamo di prodotto di alta qualità parliamo del fatto che si avvicina in maniera incredibile agli aromi sprigionati dal rizoma dello zenzero fresco. È questo che fa la differenza.

Naturalmente lo zenzero essiccato ha il vantaggio di essere sempre a disposizione. Basta conservarlo in dispensa ed aprire il vasetto all’occorrenza.

Gusto e benessere

Lo zenzero macinato in polvere è una spezia che vi stupirà per contrasti e sapore, e può essere utilizzato anche per la preparazione di Tisane ed infusi. Viene anche utilizzato al mattino insieme a limone ed acqua come “cura naturale”.

Allieva il senso di fame, accelera il metabolismo e depura il nostro corpo, grazie all’azione di diuresi che stimola.

Il vasetto che confezioniamo ha una dimensione nella sua “bocca di accesso ” abbastanza importante, e permette di prelevare quanto serve di zenzero macinato con estrema facilità, magari aiutandosi con un cucchiaino da cucina.

Dove si compra lo zenzero in polvere

Se stai cercando zenzero macinato secco di altissima qualità, il nostro store è perfetto per le tue esigenze.

Se non sai quale zenzero acquistare, il nostro prodotto è stato selezionato tra le migliori spezie reperibili sul mercato.

Quanto zenzero al giorno

Se parliamo di benessere e di uso dello zenzero, quanto bisognerebbe assumerne ogni giorno per ottenere benefici? Solitamente viene indicata una quantità di radice fresca tra i 10 e i 30 grammi al giorno, e tra i 3 e 5 grammi per zenzero in polvere macinato disidratato.

Tisana zenzero, dosi e consigli

La preparazione di infusi di zenzero è molto semplice.

Basterà scaldare 400 ml di acqua e portarla a bollore, spegnere la fiamma o il bollitore elettrico ed aggiungere aggiungere 5 grammi di zenzero lasciandolo riposare per 4/5 minuti.

A questo punto potete bere la tisana con zenzero o aggiungere del miele come dolcificante (magari miele millefiori o miele di acacia

Per dimagrire? Proprietà benefiche

Grazie ad un suo costituente, ovvero il gingerolo, è in grado di aiutare tutte le persone in regime dietetico. Il gingerolo ha la capacità di accelerare il metabolismo, che agisce sulla temperatura del nostro corpo. Il nostro organismo, rilevando questo costituente ed il sapore piccante, aumenta la nostra temperatura, innescando una serie di reazioni che portano a bruciare i grassi più velocemente, velocizzare la digestione e donando successivamente una profonda sensazione di benessere. Naturalmente sarebbe sempre cosa buona e giusta rivolgersi a un professionista per scoprire effetti e sue controindicazioni terapeutiche.

Zenzero in polvere ricette

Tra tutte le ricette con zenzero in polvere una delle più semplici da preparare è sicuramente il pollo allo zenzero. Piatto di origine Asiatica dalle incredibili estensioni aromatiche e nutritive, può essere preparato con zenzero fresco radice o zenzero essiccato macinato. Basterà lavorare il petto di pollo in striscioline o cubetti, cuocerlo in maniera tradizionale alla piastra e poi aggiungere una salsina in stile orientale con base aceto di mele, salsa di soia, quanto basta di zenzero macinato e un cucchiaio di amido di mais.

Qualità

Zenzero prezzo, perchè cambia da negozio in negozio?

Come per tutti gli alimenti, esistono diverse qualità di zenzero in polvere secco.

A livello internazionale viene classificato come grade 1, grade 2 o grade 3. I diversi livelli qualitativi di classificazione sono legata alla presenza o meno di polveri estranee, alla percentuale di olii essenziali, alla percentuale di umidità del prodotto.

Naturalmente selezionando accuratamente le spezie, abbiamo scelto uno zenzero disidratato di Grado 1, che è il top che si possa reperire sul mercato delle spezie.

Provenienza

Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia coltivata principalmente nei paesi tropicali in India e Cina. L’india è il principale produttore con una quota mercato che raggiunge quasi il 35% della produzione mondiale. È comunque possibile coltivarlo anche da noi, anche in vaso.

In polvere o fresco, come viene prodotto

Cos’è e come viene lavorato? Viene realizzato con un processo industriale ma molto semplice, che in qualche modo può essere riprodotto a casa. La radice viene lavata, asciugata e tagliata – in diversi formati in base ai macchinari del produttore di spezie – e messa al solo, o tramite appositi macchinari ad essiccare. Una volta ottenuto lo zenzero secco con la percentuale desiderata, viene macinato con appositi molini in grado di ottenere la granulometria desiderata.

Zenzero Sapore

Noto anche come ginger in inglese, ha un sapore molto particolare che lo rende unico tra le spezie. Può essere descritto come leggermente dolce, ma principalmente pungente e caldo. La sua freschezza si scontra con un retrogusto terroso e quasi legnoso.

La sua pungenza si deve principalmente a dei composti chimici chiamati gingeroli. Quando viene cotto, i gingeroli vengono trasformati in zingerone, che è meno pungente e ha un sapore più dolce. Quando viene essiccato, invece, i gingeroli si trasformano in shogaoli, che sono molto più pungenti.

È importante notare che il sapore può variare leggermente a seconda della varietà degli zenzeri e della sua freschezza. Ad esempio, quello fresco ha un sapore più forte e pungente rispetto a quello essiccato o in polvere.

Bibite e ginger, che binomio

Ah, l’aroma pungente e piccante! Chiunque abbia mai assaggiato un piatto condito con questa radice avrà sicuramente apprezzato la sua versatilità culinaria. Ma forse non tutti sanno che può essere anche l’ingrediente principale di due bevande molto popolari: il Ginger ale e la Ginger beer.

Entrambe le bevande sono spesso presenti nei supermercati o nei ristoranti, eppure, nonostante la loro ampia diffusione, la differenza tra Ginger ale e Ginger beer rimane spesso un mistero. Entrambe a base di zenzero, ma come si differenziano?

La Ginger beer, come suggerisce il nome, nasce in Inghilterra nel XIX secolo come una birra leggera a base di zenzero, zucchero e acqua.

Questa bevanda fermentata era tradizionalmente più forte e meno dolce rispetto al Ginger Ale e aveva un grado alcolico basso, generalmente intorno al 2%. Quella più moderna ha solitamente un valore alcolico ancor più basso, intorno allo 0,5%

Il Ginger ale, al contrario, è una bevanda più recente, nata nel XIX secolo in Irlanda e diffusasi poi negli Stati Uniti d’America. Originariamente, era ottenuto fermentando zenzero, zucchero e acqua, come la Ginger beer. Ma nel corso del tempo, la produzione è stata modificata e oggi è una bevanda completamente analcolica.

Il gusto è l’aspetto che meglio distingue queste due bevande. La Ginger Beer è in genere più forte, con un gusto più intenso e un retrogusto leggermente piccante. È meno dolce e ha un gusto più naturale rispetto al Ginger ale.

Il Ginger ale, invece, ha un gusto più dolce e delicato, con un aroma di zenzero più leggero. Può essere consumato da solo o usato come mix in cocktail come il Moscow Mule o il Dark ‘n’ Stormy.

Come si usa in cucina

Conservazione

Conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.

Dettagli Tecnici

Sta bene con

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Zenzero”

SPEDIZIONI GRATUITE CON ORDINI A PARTIRE DA 24,90€!
This is default text for notification bar

×