Paprika forte

La Paprika Forte JS 1599 è ricavata dalla polpa di diversi peperoni e precisamente quelli Capsicum Annum. Intensità nel colore, nel sapore e nell’odore dati dai diversi frutti essiccati e macinati con semi e parte bianca. Il gusto è lievemente amaro e leggermente piccante in modo da esaltare il sapore delle pietanze e dare un tocco speziato in modo interessante.

[prodotto_outlet]

La Paprika Forte JS 1599 è ricavata dalla polpa di diversi peperoni e precisamente quelli Capsicum Annum. Intensità nel colore, nel sapore e nell’odore dati dai diversi frutti essiccati e macinati con semi e parte bianca. Il gusto è lievemente amaro e leggermente piccante in modo da esaltare il sapore delle pietanze e dare un tocco speziato in modo interessante.

10,00 

Paprika forte
Descrizione

La paprika forte si ricava da diverse tipologie di peperoni e più precisamente quelli della specie Capsicum annum, che vengo essiccati e macinati – polpa più semi – in una polvere fine. La paprika forte ha un sapore amarognolo e pungente ma non è affatto piccante (contrariamente a quanto si possa credere fuori dall’Ungheria) ma è decisamente “calda” al palato.

Molto utilizzata nelle cucine asiatiche, spagnole, balcaniche e in Ungheria. Si accompagna molto bene a carni bianche e rosse, formaggi, salse e creme. Viene solitamente utilizzata in miscele di spezie, come per esempio la Baharat. Nella cucina vegana si combina magnificamente con ogni tipo di verdura, legumi, tofu, seitan e muscolo di grano.

Come si usa in cucina

Come si usa in cucina

Per sprigionare tutto il sapore e l’aroma, conviene aggiungere la paprika forte a una materia grassa come olio e burro, ma fate attenzione perchè con la granulometria molto fine potrebbe in qualche modo bruciarsi.

Per aggiungerla correttamente, togliete per un momento la padella dal fuoco, aggiungete la paprika, mescolate bene, aggiungete la carne, la verdura (patate, funghi ecc.) e un po’ d’acqua o altro liquido (può variare da ricetta a ricetta) al sugo di paprika per ridurre il calore.

Adesso potete rimettere la padella sul fuoco e continuare la cottura secondo la ricetta.

Conservazione

Conservazione

Conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.

Dettagli Tecnici

Dettagli Tecnici

Famiglia Solanaceae – Sottofamiglia Solanoideae – Genere Capsicum (L., 1753) Capsicum Annuum
Provenienza: Ungheria

Sta bene con

Sta bene con

ALTRE ERBE E SPEZIE:

  • SPEZIE: Isot, peperoncino chipotle, pepe nero tellicherry, fieno greco, cardamomo verde, cannella di Ceylon, vaniglia Tahiti, rafano, peperoncino cayenne, alloro, liquirizia, nigella sativa, semi di finocchio, sommacco, vaniglia Madagascar, pepe cumeo, semi di anice, pimento, noce moscata, chiodi di garofano, Shichimi tōgarashi, galanga. macis, semi di coriandolo, pepe rosa, bacche di mirto, bacche di ginepro, pepe di Selim, cumino, zafferano, fave di tonka, cannella cassia
  • ERBE: Eucalipto, angelica, ibisco, boccioli di rosa, menta, dragoncello, borragine, basilico, origano, timo
  • CARNI: Entrecote di manzo, pork belly, bacon, hamburger, bollito di carni, filetto d’anatra, carne di cervo, ribeye, carne di manzo cruda, faraona, anatra selvatica, tacchino, maiale iberico, filetto di maiale, cervo, fagiano, pollo, salsicce tedesche, lepre, coniglio, foie gras, agnello, cinghiale, quaglia, prosciutto Serrano, carne Wagyu, picanha, roastbeef
  • PESCE E CROSTACEI: Granchio, spigola, gallinella di mare, acciughe, uova di merluzzo, passera di mare, capesante, bottarga, polpo, gamberi, nasello, aragosta, caalamri, plancton, sgombro, branzino, dentice, carpa, trote, sogliola, cefalo, anguilla, caviale, stoccafisso, ostriche, seppie, salmone, triglie, vongole, pesce spada, oarata, sardina, cozze
  • VEGETALI: Fave, patate bollite, aji amarillo, tartufo nero, ravanello bianco, fagioli adzuki, pomodoro concentrato, carote, foglie di barbabietola, melanzane in padella, funghi champignon, fagioli dall’occhio, aglio, coulis di peperoni, cacvolo rapa, patatine fritte, patate dolci, alga spirulina, kimchi, spugnola, finferli, fungo pleuroto, zucchine, peperoni, gombo, lenticchie verdi, purea di barbabietola, aglio nero, tempeh, cipolla, cavolo rosso, fagiolini, zucca, cavolo, funghi porcini, pastinaca, barbabietole, cetrioli, germogli di bambù, germogli di cavolo, verza, asparagi verdi, bietole, alga wakame, foglie di vite, asparagi verdi, fagioli di soia, ceci, alga wakame, sedano rapa
  • DOLCI: Cioccolato fondente, crema di nocciole, sciroppo di zucchero di canna, cioccolato bianco, miele di tiglio, cioccolato al latte, caramello, miele di acacia, miele agrumato, granella di cacao, sciroppo d’acero, halva di sesamo, cacao in polvere, miele di castagno, miele di timo
  • FRUTTA: Cachi, piantaggine, rambutan, mirtilli, maracuja, bucca di mandarino, mele, banane nane, melograno, uva passa, mango, ciliegie, mirtilli, lamponi
  • FRUTTA SECCA E SEMI: Noccioli tostate, semi di lino, arachidi, noci, pistacchio pralinato, arachidi tostate, noci di macadamia, nocciole, noci pecan, castagne, anacardi, semi di zucca, semi di canapa, semi di sesamo, pinoli, pistacchi, mandorle
  • LATTICINI: Emmenthal svizzero, cheddar, latte di soia, stilton, tuorlo d’uovo, latte scremato in polvere, formaggio ragusano, latte di capra, gorgonzola, panna, burro di panna acida, latte di riso, dulche de lece, pecorino romano, burro, latte di mandorla, groviera, latte di cocco, mozzarella di bufala, parmigiano reggiano, panna acida, brie, yogurt, pecorino romano, provolone
  • CONDIMENTI, GRASSI E OLI: Olio extravergine d’oliva, salsa chimichurri, Koshian pasta di fagioli azuki, Doenjang pasta di soia fermentata, aceto di mele, salsa di soia, aceto di mirtilli, Gochujang Coreano, colatura di alici, salsa di pesce, olio di semi di sesamo, salsa senape, burro di arachidi, olio di semi di soia, ketchup, aceto di sherry, capperi, aceto di vino rosso, olio di semi di zucca, tahin, miso, aceto balsamico
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Paprika forte”

×